Crema viso alla Lavanda e Rosmarino

Allora… Avete realizzato il vostro oleolito alla lavanda? Se ancora non l’avete fatto, qui trovate il nostro articolo a riguardo!

Naturalino ha voluto provare questo oleolito per realizzare una delicatissima crema viso, unendo i benefici della lavanda a quelli dell’olio essenziale di rosmarino.

Crema viso Lavanda e Rosmarino

Crema viso Lavanda e Rosmarino

Utilizzare i derivati dalla lavanda per creare una crema è un’ottima abitudine, avendo essi proprietà lenitive e curative su scottature, cicatrici, acne, punti neri e psoriasi. La pelle grassa ne trarrà sollievo, idratandosi e contemporaneamente purificandosi e grazie all’unione con l’olio essenziale di rosmarino, questa crema risulterà fresca e detergente, oltre che emolliente ed elasticizzante.

Il rosmarino è un prodotto dai mille utilizzi! Esso è infatti antisettico, antiparassitario e antibatterico, si può utilizzare inoltre per realizzare dei tonici, infusi, decotti o degli impacchi, che vedremo più avanti…

La crema che ha sperimentato Naturalino (non sugli animali, ma direttamente sulla sua pelle!) è consigliata per pelli miste o grasse. Ha una consistenza soffice, acquosa e leggermente gelatinosa, grazie alla presenza di xantana (collante naturale) e glicerina vegetale. Il suo profumo è delicato, si sente di più il rosmarino rispetto alla lavanda, ma svanisce dopo pochi minuti e non lascia traccia sulla pelle.

Lavanda e Rosmarino

All’interno oltre agli ingredienti attivi (lavanda e rosmarino), Naturalino ha inserito l’olio di cocco, l’olio di mandorle dolci e il burro di karitè, alleati della pelle sia per quanto riguarda l’idratazione che la prevenzione di rughe…


 

EconomiAmo

Imparare a fare una crema fatta in casa ha sicuramente dei vantaggi in termini di costi, ma il tempo di lavoro è senza dubbio elevato, quindi preparatevi per bene prima tutti gli ingredienti e organizzate una mattinata solo a questa attività.
Gli oli, i burri e le altre sostanze (sempre 100% naturali), sono reperibili in qualsiasi erboristeria o negozio bio ben fornito, online ci sono svariati siti che potete provare, Naturalino vi consiglia quelli che ha già sperimentato con soddisfazione:

lasaponaria.it
dadalindo.it
aroma-zone.com

Con la ricetta che vi proponiamo siamo riusciti a produrre circa 250-300 ml di crema, quindi almeno 5 contenitori classici da creme per il viso (che di solito sono di 50 ml). I costi delle creme in profumeria sono ovviamente variabili, ma a conti fatti al costo di una buona crema industriale di livello alto, noi da soli ne realizzeremo almeno 10!
Utilizzeremo ovviamente ingredienti semplici e non pregiati estratti esotici, ma almeno sappiamo che saranno prodotti sicuri per la nostra pelle, naturali ed ecologici.


 

Prima di cimentarsi nella realizzazione di una crema, che è di per sé un lavoro di fino a livello molecolare e di chimica, è importante capire come si compone e cosa succede per far sì che il risultato sia buono ed efficace.

Grazie a diversi blog di settore consultati e gruppi Facebook (in particolare Naturalino ha seguito il gruppo “Fatto in casa da Benedetta” e “L’arte dello spignatto”) condividiamo con voi prima la teoria di una buona crema e poi la pratica, con la ricetta e un video che speriamo renda il procedimento semplice e chiaro!

VIDEO TUTORIAL (durata 10 minuti)

Buona lettura e buona visione!

Come è composta una crema fai da te?

Una crema è un’emulsione, ossia un composto ottenuto dall’unione di due sostanze non miscelabili tra loro, una delle quali grassa (olio, burro) e l’altra acquosa. Affinché si uniscano c’è bisogno di un altro ingrediente, l’emulsionante per l’appunto.

Per arrivare ad ottenere una crema dobbiamo lavorare su 3 fasi:

FASE ACQUOSA (detta anche fase A) che comprende l’acqua, l’umettante e il gelificante.

FASE GRASSA/OLEOSA (detta anche fase B) che comprende gli oli, i burri, le cere e gli emulsionanti.

FASE DEGLI ATTIVI a freddo (detta fase C) in cui aggiungeremo quelle sostanze che, oltre agli oli e all’acqua, andranno ad idratare e aiuteranno ad ottenere il risultato che vogliamo dalla nostra crema (idratante, nutriente, anti-cellulite, enti-età,ecc..), e il conservante.

FASE A:

La fase A (o acquosa) è composta principalmente da:

  • acqua distillata, demineralizzata o minerale, infusi, idrolati o decotti.
  • un gelificante (come gomma xantana, gomma guar,ecc..) che dà un po’ di consistenza alla nostra crema.
  • un umettante (la glicerina), ingrediente idratante e che evita che la pelle si disidrati.

FASE B:

La fase oleosa è composta da:

  • Oli
  • Burri
  • Cere
  • Emulsionanti

È la fase più importante perché in base alle caratteristiche della nostra pelle e alle esigenze dovremo scegliere gli oli e i burri giusti, nelle quantità corrette. È importante conoscere la “pesantezza” degli oli utilizzati, ci sono online diverse tabelle con la suddivisione. Per una crema equilibrata dobbiamo usare sempre almeno un olio di ogni categoria (leggeri, medi, pesanti e burri).

FASE C:

In questa fase a freddo dobbiamo aggiungere gli ingrediente attivi, ossia le proteine, gli oli essenziali, le vitamine, le fragranze (alimentari o estratti aromatici), il conservante, acido/base per regolare il ph, e tutte quelle sostanze idrosolubili e liposolubili termolabili, i gel come gel d’aloe, che saranno appunto “attive” sulla nostra pelle.

È importante misurare il PH della crema e sapere che essendo prodotti fai da te e con ingredienti semplici, non possono andare a risolvere problematiche complesse o patologie estetiche o dermatologiche, per cui si rimanda ovviamente alla cura di esperti.

Ricetta crema viso Lavanda e Rosmarino di Naturalino!

crema viso

INGREDIENTI

FASE A

– 130 gr infuso di lavanda
– 0,8 gr Xantana
– 6 gr Glicerina

FASE B

– 16 gr Burro di Karitè
– 12 gr Olio di cocco
– 8 gr Olio di mandorle
– 10 gr Olivem 1000

FASE C

– 12 gr Oleolito di lavanda
– 10 Gocce olio essenziale di rosmarino
– 30 Gocce di conservante

STRUMENTI

Disinfettiamo con alcool etilico alimentare

2 cucchiaini

2 cucchiai

2 ciotoline piccole che useremo per pesare i singoli ingredienti

2 ciotoline per scaldare a bagnomaria

1 pentolino per fare bagnomaria caldo

1 ciotola per bagnomaria freddo

piccoli contenitori per creme viso

1 minipimer o minifrullatore

PREPARAZIONE (aiutatevi con i video tutorial per capire bene la tecnica)

Preparare un infuso mettendo per 10 minuti un cucchiaio di fiori secchi di lavanda in acqua bollente, filtrare e far raffreddare.

Pesare la Xantana, la Glicerina e mescolarli insieme, unire poi nell’infuso di lavanda.

Pesare tutti i grassi e unirli all’Olivem, tenendo però da parte il burro di Karitè.

Preparare un pentolino per il bagnomaria caldo e portare il contenitore dell’infuso con Xantana e Glicerina e quello contenente i grassi a sciogliere.

Quando sarà tutto sciolto, abbassare la fiamma e aggiungere il karitè al contenitore dei grassi, farlo sciogliere lentamente mescolando.

Una volta che sarà tutto ben liquido, unire i grassi ai liquidi, mescolare energicamente ed iniziare poi ad emulsionare con un minipimer (o un minifrullatore) per circa un minuto. Noterete che la crema inizierà ad addensare diventando bianchissima.

Preparare a parte un bagnomaria freddo e mettere dentro il contenitore con la crema, emulsionando ancora per un minuto.

Togliere il contenitore dall’acqua fredda e lasciar raffreddare

Pesare gli elementi attivi (oleolito + olio essenziale) e una volta che la crema ha una temperatura tiepida, versarli dentro ed amalgamarli per bene con un cucchiaio.

Aggiungere 30 gocce di conservante, che aiuterà la crema a durare per circa 3-4 mesi.

Riempire i contenitori e utilizzare la mattina sulla pelle pulita e la sera prima di andare a letto. Ottima anche come base prima del trucco!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...