Braccia restituite all’agricoltura… con orgoglio!

Non avete un lavoro e cercate qualcosa da fare? Oppure siete stanchi di quella triste scrivania a cui siete incollati 9 ore al giorno e sognate qualcosa di nuovo e stimolante?

Qualunque sia la vostra situazione professionale l’importante è non scoraggiarsi, rimboccarsi le maniche e guardare cosa si sta muovendo all’orizzonte!

Giovani e meno giovani, avete mai pensato di provare con la campagna?

giovani agricoltori

Sono sempre di più le persone che investono il loro tempo in un piccolo orto, che gli permette di ricavare provviste, cibo fresco e risparmio sulla spesa. Molti si dedicano anche ad una fitta rete di baratto, un’ottima soluzione per riempirsi la credenza ed essere utili a se stessi ed agli altri gratuitamente!

A fronte di questo sono aumentate in Italia negli ultimi anni le aziende agricole, specialmente quelle gestite da giovani sotto i 40 anni. Un’esplosione di positività quindi per tutti coloro che, nel bene e nel male, decidono di investire sulla Terra. Così questa nuova consapevolezza arriva, prepotente e sfrontata, anche all’Expo 2015 di Milano!

Madre Terra Giovani ad Expo2015

Terra Madre Giovani ad Expo 2015

Se all’interno di questa nuova Esposizione Universale si presenteranno sfacciatamente grandi nomi come Mc Donald’s e Coca Cola, una parte ancora incontaminata del Bel Paese risponderà con un’importante vision slow-green, grazie alla presenza dal 3 al 6 ottobre dell’evento “Terra Madre Giovani” sostenuto e promosso dal creatore dello slow food, Carlo Petrini.

«Terra Madre, da 10 anni la più importante iniziativa organizzata da Slow Food, riunisce contadini, pescatori, artigiani provenienti da 160 Paesi che ogni due anni si trovano a Torino per confrontarsi e dialogare. Grazie a Terra Madre i giovani che verranno a Milano porteranno a casa l’elemento più importante per le loro vite, non soldi, non ricchezze, ma l’autostima.»


Lo spazio di Slow Food all’interno di Expo sarà all’estremità est del Decumano: una struttura in legno di larice completamente sostenibile ispirata alle cascine lombarde, articolate su tre lati, con un cortile interno e progettata dallo studio Herzog & de Meuron. Ci sarà la mostra interattiva Scopri la biodiversità, e un percorso di degustazione con 84 formaggi a latte crudo italiani e internazionali proposti nell’area Slow Cheese accompagnati oltre 200 etichette di vino nella cantina Slow Wine. Mentre lo Slow Food Theater ospiterà dibattiti e darà spazio ad altre organizzazioni e alle scuole. Al centro un originale orto in cui trovare varietà lombarde e consigli da ripetere a casa, per avere verdura ed erbe aromatiche a portata di mano.


I giovani italiani si sono sempre più avvicinati all’agricoltura, rivalutando il nostro territorio e riprendendo in mano probabilmente le sorti dell’economia e della salute di questo Paese.

Non è facile decidere di cambiare vita e aprire un’azienda agricola con tutte le barriere burocratiche e i costi che da sempre affliggono ogni attività imprenditoriale in Italia, ma dall’ultimo censimento ISTAT risulta alto l’interesse a muoversi in questo settore, soprattutto tra gli under 40 e, inaspettatamente, tra le donne.

Che sia arrivato il momento giusto per tornare alla campagna?

giovani-agricoltori

Con gli strumenti e le tecnologie che abbiamo oggi, la forza di volontà, data soprattutto dalla disperazione di un epoca dove nessun lavoro è ormai sicuro e dove le risorse naturali vanno conservate e rispettate, forse è il caso di riflettere seriamente se investire il proprio tempo nella Terra… In fondo è Lei che ci dà la vita e noi le dobbiamo sempre qualcosa…


Per approfondimento alcuni link interessanti:

Censimento 2010 (Istat)

Terra Madre a Expo 2015

Articolo sui giovani e la campagna

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...